Modifiche alla modalità di pagamento della sosta con tastierino alfanumerico

Ultimo Aggiornamento: 11/08/2017

Da lunedì 13 novembre 2017 entreranno in vigore le nuove modalità di pagamento nelle aree di sosta su strada dove sono stati o verranno installati i parcometri dotati di tastierino alfanumerico (zone A2, A3, A4, R, B1, B2, C, HC, D), e nell'area ospedaliera (H1,H2,H4). Sono escluse dalle modifiche le aree gestite da soggetti diversi dal consorzio Tea, come i parcheggi Aci o Zucchi.
Tra le novità più rilevanti, l'estensione a tutte le aree sopra indicate dell'obbligo di digitare sull’apposito tastierino la targa del veicolo, senza la quale i parcometri in questione non rilasceranno il tagliando di sosta. L'esposizione di un tagliando di sosta con numero di targa del veicolo non corretto è da considerarsi equivalente al mancato pagamento della sosta.
Queste nuove modalità sono già state introdotte in fase sperimentale nel 2016 in alcune aree della città, con un discreto gradimento da parte dell'utenza e un miglioramento del rispetto delle regole di sosta da parte degli utenti.
Viene inoltre introdotto il divieto di utilizzare tagliandi di sosta emessi da parchimetri differenti da quelli preposti per la zona specifica in cui è parcheggiato il veicolo. Anche in questo caso, l'esposizione di un tagliando di sosta emesso da un parchimetro di una zona diversa da quella in cui il mezzo è in sosta equivale al mancato pagamento della sosta.
In tutta la città, negli stalli a pagamento sopra citati e ad eccezione della zona H2 dell'Ospedale (Pronto soccorso, dialisi e cortili interni) viene infine introdotta una limitazione all'utilizzo della franchigia, in base alla quale il tagliando potrà essere utilizzato una sola volta al giorno per ciascun veicolo (identificato dalla targa) e per ogni zona di sosta, al fine di favorire la rotazione all’interno delle aree di sosta a pagamento e garantire un corretto utilizzo dei titoli di sosta gratuiti.
La procedura da seguire per ottenere la stampa del tagliando gratuito con i nuovi parchimetri sarà leggermente diversa rispetto all’attuale modalità: invece di premere direttamente il pulsante verde, infatti, occorrerà premere il pulsante “TT” (tariffa) e seguire le indicazioni riportate sul display dell’apparecchiatura.

Le tariffe e i periodi di sosta gratuiti specifici, invece, non subiranno variazioni. L'introduzione delle nuove modalità di gestione della sosta avverrà progressivamente nelle varie zone a seguito dell'installazione dei nuovi parchimetri, che saranno inoltre più versatili per quanto riguarda le modalità di pagamento e consentiranno un utilizzo più “smart” rispetto all'attuale.
Il consorzio Tea, in qualità di gestore della sosta, darà progressivamente comunicazione sull'introduzione delle nuove modalità, zona per zona, a seguito dell'attivazione dei nuovi strumenti con tastierino alfanumerico.