Comune di Reggio Emilia

Home Aree tematiche Relazioni Internazionali Tutti i progetti Reggio AfricaAnni '90

Anni '90

Ultimo Aggiornamento: 10/01/2012

1995/99
A Reggio Emilia

L’ambasciatore italiano in Sudafrica Bruno Cabrese e l’ambasciatore del Sudafrica in Italia Khorsed Ginwala visitano Reggio Emilia.
Miriam Makeba tiene un concerto per l’8 marzo al Palazzetto dello Sport di Reggio Emilia.
L’artista incontra i movimenti femminili in sala del tricolore.
Si reca in visita ufficiale a Reggio Emilia Sam Nujoma, Presidente della Repubblica di Namibia.
Viene inaugurato al parco della pace il monumento “Due mondi, un mondo” dedicato a Giuseppe Soncini.

Miriam MakebaNel mondo
A seguito di una sentenza della Corte costituzionale sudafricana, viene abolita la pena di morte.
Viene istituita la Commissione per la veritā e la riconciliazione, presieduta da Tutu.
Vengono ospitati dal Sudafrica i campionati mondiali di rugby.
Il Mozambico entra nel Commonwealth.
Il Np lascia il governo del Sudafrica.
Il 10 dicembre viene promulgata la nuova Costituzione, il cui preambolo recita: “Il Sudafrica appartiene a tutti coloro che ci vivono, uniti nella loro diversitā”.
Il ghanese Kofi Annan viene eletto segretario generale dell’Onu.
Thabo Mbeki succede a Mandela alla presidenza dell’African National Congress e lancia lo slogan dell’African Renaissance.
Prende avvio il Record and Development Programme.
Viene firmato a Ouagadougou il protocollo istitutivo della Corte africana dei diritti dell’uomo e dei popoli.
In Sudafrica, dopo 12 mila audizioni, termina i suoi lavori la Commissione. Nel suo rapporto l’apartheid viene definita “crimine contro l’umanitā”, ma si riconosce che anche l’African National Congress č responsabile di abusi dei diritti civili.
Il 17 luglio viene adottato a Roma lo Statuto della Corte penale internazionale (ICC), che entrerā in vigore il 1° luglio 2002. Si tratta della prima istituzione internazionale a carattere permanente e a vocazione universale dotata di una competenza di tipo penale sui crimini internazionali compiuti da individui.
Viene riformata la Corte europea dei diritti umani.
La Gran Bretagna approva lo Human Rights Act.
Il Frelimo vince le elezioni politiche e Chissano č rieletto presidente; ma la Renamo guadagna voti e denuncia brogli elettorali.
Viene approvata a Sirte la Dichiarazione per l’Unione africana.
Alle elezioni l’African National Congress ottiene il 66.4% Thabo Mbeki viene eletto presidente. Il principale partito di opposizione diventa il Democratic Party di Tony Leon.
Viene firmato un accordo di libero scambio tra Sudafrica e Ue.
Il Premio Nobel per la pace viene assegnato a Medici Senza Frontiere.
I partiti sudafricani di opposizione si uniscono nell’Alleanza democratica.
Si svolgono, con un nuovo sistema, le elezioni amministrative in Sudafrica.
Si tiene la Conferenza mondiale sull’Aids.
In febbraio le inondazioni distruggono il sud del Mozambico. In novembre 40 persone rimangono uccise durante le manifestazioni organizzate dalla Renamo per protestare contro le manipolazioni dei registri elettorali; 82 persone arrestate muoiono in prigione. Tra le vittime anche Carlos Cardoso, redattore del quotidiano Metical.
A Lomč viene approvato lo Statuto dell’Ua, che prevede anche il principio della non indifferenza.
Vengono fissati i “Millennium Development Goals”, sottoscritti da 189 paesi. Gli impegni relativi allo sviluppo, sono definiti dal Segretario generale in 8 obiettivi, scanditi in 18 traguardi (la maggior parte da raggiungere nel 2015).
In dicembre viene approvata a Nizza la Carta dei diritti dell’Unione Europea.

1994
A Reggio Emilia
Reggio Emilia, unica cittā italiana, č invitata alla cerimonia di insediamento di Nelson Mandela alla presidenza del Sudafrica.
Partecipa il sindaco Antonella Spaggiari, Bruna Ganapini č invitata personalmente.