Comune di Reggio Emilia

Home Cultura e spettacoloPolitiche cultura

Politiche cultura

Ultimo Aggiornamento: 11/22/2016

Sostenere la cultura e l’economia della creatività è un fattore strategico di sviluppo del territorio. I punti di forza saranno da cercare soprattutto nelle potenzialità ancora inespresse di “fare sistema” da parte di un tessuto culturale dinamico, come quello reggiano, capace di rigenerare risorse e opportunità concrete. Riuscire a garantire politiche integrate, sostenibili e inclusive, costituisce oggi una necessità ma anche una sfida. L’obiettivo è quello di mantenere comunque elevata la qualità e l’attrattività di un sistema culturale consolidato nel tempo ma messo a dura prova in questi anni.

Tale obiettivo si declina in 4 direzioni prioritarie:

  • puntare sulla cooperazione delle istituzioni culturali (biblioteche, musei, teatri, cinema), considerate come servizi prioritari del welfare cittadino, per ottimizzare le risorse e armonizzare gli interventi in un sistema integrato capace di promuovere la città e creare opportunità per le persone e per il territorio;
  • stimolare il protagonismo privato (cittadini, associazioni, imprese) nella co-progettazione delle attività culturali, mobilitando energie e risorse per la realizzazione di interventi rivolti alla comunità;
  • disseminare l’offerta culturale nei quartieri e nelle aree periferiche, per rigenerare zone problematiche della città e migliorare la coabitazione urbana, promuovendo l’innovazione sociale;
  • mettere in rete le istituzioni culturali e i centri della creatività giovanile (Spazio Gerra) con le infrastrutture dell’innovazione (Fab Lab, Tecnopolo, Università) per creare un circuito virtuoso di competenze, progetti e investimenti, favorendo sinergie tra i mondi della cultura, della ricerca e dell’impresa privata e cooperativa. La linea di azione mirata alla governance comprende, da un lato, i grandi eventi per la promozione della città, dall’altro, il sostegno del protagonismo privato e del tessuto associativo, in una logica di cooperazione volta a ricondurre la policentricità dell’offerta culturale ad un sistema integrato e più efficace di interventi condivisi finalizzati a valorizzare le eccellenze e le opportunità del territorio, coinvolgendo la comunità locale.
Indirizzo strategico
Progetto di comunità: la città solidale, educante e interculturale

Obiettivo
Investire in cultura come bene comune per la democrazia delle opportunità