Comune di Reggio Emilia

Home Il ComuneAcconciatori, estetisti, tatuaggi e piercing: trasferimento attività

Acconciatori, estetisti, tatuaggi e piercing: trasferimento attività

Ultimo Aggiornamento: 10/29/2012

Il trasferimento delle attività di acconciatore ed estetista è soggetto alla Segnalazione certificata d'inizio attività, da presentare al Comune, ai sensi degli artt. 15 e 16 del d.lgs. 6/8/2012, n° 147. "Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 26 marzo 2010, n° 59, recante attuazione della direttiva 2006/123/CE, relativa ai servizi nel mercato interno. Sono fatti salvi il possesso dei requisiti di qualifica professionale e la conformità dei locali ai requisiti urbanistici ed igienico - sanitari.
L'art. 77 del D. Lsg n 59 del 23/3/2010 "Attuazione della direttiva Bolkestein" sostituisce l'art. 2 della legge 174/2005.
Pertanto "... L'Esercizio dell'attività di acconciatore di cui alla presente legge ed alla legge 14/02/63, numero 161, è soggetto a Dichiarazione di Inizio Attività ai sensi dell'art. 19, comma 2 secondo periodo, della legge 7/08/90, numero 241, da presentare allo sportello unico di cui all'art. 38 del dl 25/06/08 numero 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6/08/08, numero 133."
la SCIA di cui sopra ha valore immediato e di conseguenza l'attività può essere iniziata dal giorno della presentazione della stessa.

La dichiarazione deve contenere come da specifica modulistica:
  • generalità del richiedente;
  • codice fiscale o partita IVA;
  • ubicazione del locale destinato all'attività;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione in merito al possesso dei requisiti professionali;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione in materia antimafia;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio di aver rispettato i regolamenti in materia igienico sanitaria e in materia edilizia.

B) Requisiti urbanstici
I locali adibiti all'esercizio delle attività di acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing devono presentare conforme destinazione d'uso che attualmente è "b5 Artigianato di Servizio", in base al vigente RUE.

C) Requisiti Igienico Sanitari
Alla scia deve essere allegata relazione descrittiva degli aspetti igienico -sanitari, di sicurezza e gestionali sulla traccia dell'allegato C) di cui alle relative schede. Tale documento e la relativa planimetria vengono inviati al Servizio Igiene Pubblica che effettua le verifiche successive all'apertura accertando la veridicità di quanto dichiarato circa il possesso dei requisiti dei locali, delle attrezzature, delle procedure di sicurezza adottate e della conduzione igienica dell'attività,.

Nel caso di attività di piercing del solo lobo dell’orecchio complementare ad altre attività, possono essere derogati i requisiti dei locali e servizi pur nel rispetto delle garanzie di sicurezza igienico sanitaria della procedura

Attività di Acconciatore:
  • mq 25 per 2 posti di lavoro e mq 5 per ogni posto di lavoro in più, calcolati al netto dei servizi igienici ed eventuale ripostiglio. Per posto di lavoro si intende una postazione attrezzata;

Attività di Estetista:
  • mq 25 per 2 posti di lavoro e mq 5 per ogni posto di lavoro in più, calcolati al netto dei servizi igienici ed eventuale ripostiglio. Per posto di lavoro si intende una postazione attrezzata;
  • almeno mq 10 se l’attività è svolta presso laboratori di acconciatore, palestre, alberghi, esercizi commerciali autorizzati alla vendita di cosmetici e similari;

Attività di Tatuatore e Piercing:
  • mq 20 così suddivisi:
  1. disponibilità di locale/i di lavoro, di superficie commisurata all’attività e comunque sufficientemente spazioso/i, non inferiore a 10 mq, al fine di permettere agli operatori di muoversi agevolmente in sicurezza, dotato di lavandino con acqua corrente calda e fredda;
  2. locale ingresso - attesa – reception, separata fisicamente a tutta altezza, dalla area operativa;
  3. locale o zona sterilizzazione per il trattamento, tramite autoclave, delle attrezzature, dotata di proprio lavandino con acqua corrente calda e fredda, di superficie complessiva non inferiore a 4 mq; se si tratta di locale a sé stante, deve essere dotato di aerazione naturale o artificiale;
  4. per ogni ulteriore posto di lavoro dovranno

I requisiti sopradescritti vanno rispettati anche quando l’attività di tatuaggio o piercing è svolta presso l'attività d’estetista.

Documentazione
  1. Relazione descrittiva e pianta planimetrica dei locali a firma di un tecnico abilitato in scala 1:50 o 1:100 con calcolo analitico della superficie.
  2. Relazione descrittiva degli aspetti igienico - sanitari, di sicurezza e gestionali e relativa planimetria con indicazione del rapporto aerante ed illuminante.

Costo
L'eventuale sopralluogo degli Ufficiali Sanitari per la visita ai locali è a pagamento.

Normativa
Regolamento per la disciplina delle attività di acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing PG. n° 12019 del 9/6/2008
Dove rivolgersi
Ufficio Acconciatori ed Estetisti
Indirizzo:Via Emilia San Pietro, 12 42121 Reggio nell'Emilia  
Orario: Mattino: martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00
Pomeriggio: martedì dalle 15.00 alle 17.00
Gli altri giorni si riceve su appuntamento
Tel:0522 456439
Gli operatori sono contattabili telefonicamente il lunedì dalle 9.00 alle 12.00 e nelle mattine di apertura al pubblico dalle 12.00 alle 13.00
Fax:0522 456558
Note:

Orari di apertura e chiusura dei servizi e uffici comunali durante le festività natalizie