Università

Ultimo Aggiornamento: 06/19/2017

Le azioni che rientrano nell'accordo e che il Comune di Reggio Emilia ha realizzato e sta realizzando riguardano progetti e servizi per gli studenti, i docenti e i ricercatori:

  • Alloggi: offerta aggiuntiva rispetto a quella prevista da ER-GO (Azienda Regionale per il diritto agli studi) anche per scambi di ricerca/dottorati/erasmus o studenti fuori sede non in fascia protetta. In particolare è previsto l' ampliamento del padiglione Marchi presso S. Lazzaro e un migliore coordinamento anche sull'offerta privata (con Acer-agenzia entrate);
  • Campus S. Lazzaro: completamento delle urbanizzazioni, laboratori di ingegneria e agraria, attrezzature sportive, punto ristoro;
  • Chiostri di S. Pietro: molteplici usi anche collegati all'Università per i laboratori di innovazione sociale e per la creatività giovanile;
  • Spazi per lo studio e per le associazioni studentesche;
  • Attivazione del Centro Universitario Sportivo CUS (già presente a Modena);
  • Utilizzo reciproco tra biblioteche, musei, teatri agevolazioni 50% - servizi culturali in genere (eventi,ecc);
  • Trasporti: migliorare le convenzioni esistenti per studenti/docenti e i collegamenti in città tra le varie sedi universitarie e per la città da altre città;
  • Tessera studenti + carta YoungERcard;
  • Aule: prevedere nuove necessità di aule per accompagnare la crescita della sede;
  • Accoglienza matricole in città: collaborazione per la “notte della ricerca”, collaborazione all'orientamento universitario sia per nuovi universitari che per l'ingresso nel mondo del lavoro;
  • Integrazione con il piano “Città senza barriere” e con “Reggio Digitale”.