Comune di Reggio Emilia

Home MobilitàAl via i lavori per la nuova rotatoria tra viale del Partigiano e via Petrolini

Al via i lavori per la nuova rotatoria tra viale del Partigiano e via Petrolini

Ultimo Aggiornamento: 07/17/2017

Una nuova rotatoria di ampie dimensioni, adeguata alle esigenze di sicurezza e ai volumi di traffico della zona, e nuove connessioni ciclopedonali per favorire una mobilità sicura alternativa all'auto vengono realizzate da martedì 18 luglio, all'intersezione tra viale del Partigiano e via Petrolini. L'investimento complessivo è di 150mila euro, di cui circa 90mila finanziati dal Comune di Reggio Emilia e 60mila con contributo della Provincia.

“L'intersezione a T tra il trafficato asse di scorrimento di viale del Partigiano e via Paterlini che è una strada di quartiere – spiega l'assessore a Infrastrutture del territorio e Beni comuni Mirko Tutino – si trova a metà di un lungo rettilineo, in cui si registra la tendenza ad assumere velocità eccessive. Inoltre, le manovre di svolta a sinistra, dal viale alla strada di quartiere, sono consentite ma non adeguatamente protette e questo contesto determina un'incidentalità frequente. La nuova rotatoria porta una serie di soluzioni positive, fra cui la riduzione della velocità, dell'incidentalità e della gravità degli incidenti stessi grazie alla messa in sicurezza dell'incrocio. Le connessioni ciclopedonali, a servizio del quartiere limitrofo, densamente popolato, dell'area verde, del Centro sociale e dello stadio del Baseball sul lato opposto del viale, daranno un'adeguata sicurezza anche a chi attraversa o comunque si sposta a piedi o in bicicletta.
“Questo nuovo impianto – prosegue l'assessore – così come la nuova stazione bus di via Paterlini di prossima realizzazione, l'adeguamento di marciapiedi e ciclabili realizzato in via Terrachini e i numerosi altri interventi puntuali fra cui connessioni ciclabili per cinque chilometri, piattaforme rialzate agli incroci e Zone 30, è parte di un pacchetto di interventi mirati a risolvere situazioni di criticità per la sicurezza stradale sia degli automobilisti, sia dei ciclisti e pedoni. Il Bilancio comunale 2017 prevede investimenti per poco meno di due milioni di euro per la manutenzione, la segnaletica e la sicurezza stradale. Il risultato di queste azioni, programmate nel tempo, è ad oggi una diminuzione del 50 per cento degli incidenti dai primi anni 2000 ad oggi a Reggio Emilia”.

In particolare, dal 1998 ad oggi, sono state realizzate 23 rotatorie in sostituzione di semafori, con beneficio anche sullo scorrimento del traffico, e 84 rotatorie in sostituzione di problematiche intersezioni a T, come nel caso di viale del Partigiano-via Paterlini.

La nuova rotatoria avrà un diametro esterno di 40 metri e un anello carrabile in asfalto di nove metri di larghezza; sarà dotata di tre bracci di ingresso (con diritto di precedenza all'anello), i bracci di ingresso su viale del Partigiano saranno a doppia corsia di attestamento. L'isola centrale, del diametro di 22 metri, e le isole spartitraffico saranno tenute a verde.
Due i nuovi collegamenti ciclopedonali: uno tra via Petrolini e viale del Partigiano, l'altro tra via Petrolini e lo stadio del Baseball.
Dei 150mila euro investiti, 105mila sono per opere stradali e 15mila per altre opere di attrezzatura e arredo urbano, 5mila per la segnaletica; altre somme, come da legge, sono riservate all'Iva, alla sicurezza dei lavori, a progettazione e eventuali imprevisti.

La conclusione dei lavori è prevista entro il prossimo autunno. Le diverse tappe di cantiere richiederanno un restringimento di carreggiata in viale del Partigiano e la possibile chiusura in alcune fasi di via Petrolini, che sarà comunque servita dalle sue laterali e dall'altra intersezione su via Terrachini.