Comune di Reggio Emilia

HomeNuove attività economiche in Centro storico, ecco il bando

Nuove attività economiche in Centro storico, ecco il bando

Ultimo Aggiornamento: 10/31/2013

Valorizzare il centro storico, migliorandone l’offerta commerciale attraverso incentivi alla creazione di nuove imprese e all’apertura di nuovi locali che propongano progetti innovativi e di qualità. Sono le finalità del nuovo bando finanziato dalla Regione Emilia- Romagna e pubblicato dal Comune, che prevede la concessione ai vincitori di contributi a fondo perduto per 32.000 euro.

La proposta, definita da Comune di Reggio Emilia, Camera di commercio, Confcommercio, Confesercenti e Cna, nasce nell’ambito del Progetto di valorizzazione del centro storico di Reggio Emilia.
Il bando prevede la selezione dei due migliori progetti, che si aggiudicheranno 16.000 euro ciascuno.
I destinatari sono aspiranti imprenditori che abbiano compiuto il 18esimo anno d’età e siano intenzionati ad avviare, entro il 30 giugno 2014, un’impresa nel centro storico di Reggio Emilia e imprese che, entro lo stesso termine, intendano aprirvi un nuovo locale. Saranno ammesse al contributo unicamente le attività commerciali di vendita al dettaglio, le attività di pubblico esercizio dirette a valorizzare la cucina “made in Italy” e le attività artigianali che operano nel solco della tradizione gastronomica e dolciaria italiana e delle lavorazioni artistiche e tradizionali.
Il bando individua, inoltre, alcune zone del centro storico che avranno la priorità nella localizzazione delle attività ammesse a contributo, poiché presentano particolari criticità sotto l’aspetto commerciale, per la presenza di numerosi negozi sfitti, e della vivibilità: via Emilia San Pietro e Santo Stefano, via Ludovico Ariosto, l’Isolato San Rocco, vicolo Trivelli e la Galleria commerciale dell’ex cinema Radium.
Un aspetto rilevante del bando è rappresentato dalla partecipazione attiva della Camera di Commercio, che rende disponibili alle nuove imprese gratuitamente per il primo anno di attività due immobili di proprietà presso l’Isolato San Rocco.
La nuova iniziativa è stata presentata alla stampa dall’assessora comunale alla Cura della comunità Natalia Maramotti, insieme alla dirigente comunale Elena Davoli e ai rappresentanti delle associazioni di categoria Mauro Panizza di Cna, Alessandro Grande di Confcommercio e Lorenzo Reggiani di Confesercenti. L’assessore Maramotti ha tra l’altro ricordato che il bando, pur dedicando particolare attenzione ai giovani, è pensato anche per chi ha già una certa esperienza nel settore ma si trova in difficoltà a causa della crisi economica. Tra i temi messi in evidenza nel corso della presentazione, il metodo concertativo adottato per la valorizzazione del centro storico, che ha consentito lo sviluppo di iniziative come questa. Un piccolo ma importante segnale, hanno detto gli intervenuti, di contrasto alla crisi economica. Perché “nessuno può affrontare da solo le sfide della crisi e del mercato globale”.
Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è il 31 gennaio 2014.

Informazioni e bando sono disponibili nell' approfondimento a lato.