Comune di Reggio Emilia

Home Relazioni InternazionaliCittā internazionale - Al via un calendario di iniziative per celebrare l'Africa Day

Cittā internazionale - Al via un calendario di iniziative per celebrare l'Africa Day

Ultimo Aggiornamento: 05/16/2017

Africa day

A partire da questo fine settimana Reggio Emilia celebrerā l'Africa Day del 25 maggio con un calendario di iniziative a ricordo della fondazione dell'Organizzazione per l'Unitā africana, nata appunto il 25 maggio 1963 e oggi denominata Unione africana. Si tratta di un'istituzione che rappresenta tutti i paesi del continente africano e viene oggi considerata un elemento chiave per la risoluzione dei conflitti africani.
Reggio Emilia č una delle prime cittā italiane ad aderire a questo appuntamento che č l'occasione di confronto e approfondimento sul continente africano e che nella nostra cittā č parte dei percorsi promossi dal Tavolo Reggio Africa per mettere a sistema le attivitā di scambio culturale, educativo, economico e sociale tra il nostro territorio e l'Africa.
Le iniziative, a carattere culturale, sportivo e di promozione dei progetti di cooperazione, sono promosse da Comune di Reggio Emilia, Fondazione Mondinsieme e da 11 associazioni di comunitā africane presenti in cittā.

Hanno detto
Il programma delle iniziative dell'Africa Day č stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte l'assessore alla Cittā internazionale del Comune di Reggio Emilia Serena Foracchia, il presidente di Mondinsieme Matteo Rinaldini, in rappresentanza delle associazioni africane Yaressi Bourama e il presidente della Uisp Reggio Emilia Azio Minardi.
“L'Africa rappresenta una sfida per l'Europa – ha detto l'assessore Serena Foracchia – un'opportunitā da cogliere in termini di sviluppo economico e collaborazione con il tessuto sociale. L'Amministrazione comunale di Reggio Emilia giā da tempo dialoga con le diverse associazioni per costruire insieme progetti da sviluppare sia qui in Italia, sia nei diversi paesi d'origine. La celebrazione dell'Africa Day si inserisce in questo percorso: siamo una delle prime cittā a partecipare a questa ricorrenza, a dimostrazione dell'importante lavoro e soprattutto del dialogo che stiamo portando avanti con le diverse comunitā presenti sul territorio”.
“Il percorso che ha trovato nell'Africa Day la sua conclusione – dice il presidente Matteo Rinaldini – č frutto di un lavoro di condivisione in cui le associazioni, quelle aderenti a Mondinsieme ma non solo hanno svolto un ruolo da protagoniste. Credo che questo sia il valore aggiunto di questa iniziativa”.
“E' un grande piacere- ha detto Yaressi Bourama – partecipare a questa iniziativa, che consentirā ai reggiani di conoscere meglio l'Africa e consentirā agli stessi africani presenti a Reggio di scoprire aspetti dei loro paesi d'origine che ancora non conoscevano. Si tratta di una bella iniziativa che punta a facilitare l'integrazione e lo scambio culturale, facendo del confronto una ricchezza da cui imparare qualcosa”.
“Lo sport č un veicolo privilegiato attraverso cui parlare di integrazione – ha detto il presidente Azio Minardi – e riesce a raggiungere tantissime persone, promuovendo lo stare insieme contro ogni forma di integralismo e al di lā delle differenze”.

Il programma
Il primo appuntamento, dedicato a Unione africana e diaspore, č in programma sabato 20 maggio alle ore 11 ai Chiostri di San Pietro per l'incontro 'Africa. Memorie, presente, futuro'. Suzanne Mbiye Diku, ginecologa e presidente della Rete diaspora africana in Italia, parlerā dell'Unione africana e del ruolo delle diaspore nella cooperazione Italia-Africa.
Domenica 21 maggio alle ore 15 si terrā invece una giornata dedicata allo sport con l'African Union Cup promossa in collaborazione con Uisp Reggio Emilia. Otto squadre di diverse nazionalitā africane (Marocco, Senegal, Mali, Burkina Faso, Tunisia, Fc Mare Nostrum, Cittadini del mondo (Unimore), Gambia) si sfideranno in un torneo non agonistico. L'iniziativa vedrā anche la collaborazione dell'A.C. Reggiana 1919 che aprirā le porte dei suoi campi sportivi e darā un premio a tutti i giocatori che scenderanno in campo, oltre alla possibilitā di assistere alla prima partita casalinga del prossimo campionato.
Giovedė 25 maggio alle ore 19 la Sala del Tricolore ospiterā un incontro (aperto al pubblico) in cui le associazioni africane presenti in cittā illustreranno i progetti, le proposte e le iniziative dedicate al dialogo tra Reggio Emilia e l'Africa. Le associazioni che hanno collaborato all'iniziativa e che interverranno in Sala del Tricolore sono: Abreer (Burkina Faso), Badegna-Fraternitā (Mali), Nigeriana di Reggio Emilia e provincia, Senegalese di Reggio Emilia e provincia, Il dialogo (Tunisia), Yakaar, Foli Tama, Buona Giornata, Dahira Tijania, Aire (Costa d'Avorio) e Assunimore.L'iniziativa nasce da un percorso di partecipazione avviato nel luglio 2016 durante il Mandela day finalizzato a valorizzare i progetti attraverso cui le comunitā presenti sul nostro territorio promuovono la cooperazione e solidarietā internazionale con i paesi di origine.
Nel mese di giugno č previsto inoltre un appuntamento dedicato all'arte e alla cultura africana: il festival Teranga Bii che verrā realizzato dal 23 al 25 giugno al parco Cervi di Reggio Emilia.


Per maggiori informazioni č possibile consultare il sito www.comune.re.it/internazionale