In primo piano
  • Reggio Respira, 15 nuovi taxi in servizio
    27/07/2017

    Il Comune di Reggio Emilia potenzia il servizio taxi con l'assegnazione di 15 nuove licenze che andranno ad aumentare l'attuale contingente mezzi, di numero invariato fin dal 2007. Le 15 nuove licenze rilasciate, a seguito di un Bando indetto dall'Agenzia per la Mobilità di Reggio Emilia, sono parte di un pacchetto di 24 complessive. Le rimanenti 9 saranno rilasciate nel 2018.

  • Case Erp, un milione per riqualificarle
    12/07/2017

    Con un nuovo Piano straordinario di recupero e manutenzione dell'edilizia residenziale pubblica promosso dal Comune, del valore complessivo di un milione di euro – 765.000 euro quale nuovo finanziamento del Comune con risorse proprie, a cui si aggiungono 311.000 euro dal governo con il Piano casa 2014 con incidenza dal 2015 al 2017 - si consolida e prende nuovo slancio l'housing sociale a Reggio Emilia.

  • Studentato al San Lazzaro, pronto il completamento
    11/07/2017

    Ultimate le opere di riorganizzazione di parcheggi e viabilità a servizio del comparto universitario e sanitario, al Marchi previsti altri 75 posti letto e un grande auditorium. A breve aperta la “palestra sotto il cielo” a servizio della città per fare sport nel verde.

  • Scuole Makallè, nuova stazione bus in via Paterlini
    11/07/2017

    Il polo scolastico 'Makallè' viene dotato di una nuova stazione per gli autobus, in via Paterlini, a servizio anche del vicini Palazzo di giustizia, grazie alla riqualificazione e messa in sicurezza dell'attuale piazzale di sosta del mezzi pubblici. L'infrastruttura sarà più sicura, meglio illuminata e adeguata all'inteso traffico di mezzi pubblici che fermano in quel punto e alla presenza di numerosi studenti.

  • I nuovi bus di Reggio Emilia viaggeranno a Biometano
    06/07/2017

    Il progetto Forsu-Biogas-Biometano, programmato dal Comune di Reggio Emilia, è ad alto contenuto di innovazione e sostenibilità ambientale e consente nel tempo risparmi economici. Si basa sul riuso della frazione organica con successiva raffinazione del biogas in biometano, utilizzabile per alimentare gli autobus urbani. Il percorso produttivo consente anche la generazione di compost di qualità per l'agricoltura. Coinvolti Crpa quale agenzia di ricerca, Iren Ambiente quale progettista, costruttore e gestore, e Seta utilizzatore del prodotto nei nuovi bus.

Memo e scadenze
Notizie ed eventi
Previous Next