15 febbraio "La città si-cura" città democrazia sicurezza

Data di pubblicazione: 09/02/2018

Giovedì 15 febbraio 2018, ore 15,30
Polveriera, Sala Civica, via Giacinto Terrachini 18

Seminario
Scambio di buone pratiche e confronto sulla legge 48/2017
“Disposizioni urgenti in materia di sicurezza nella città”

Intervengono

Comune di Reggio Emilia
Comune di Lucca
Comune di Parma
Polizia Municipale di Reggio Emilia
Emanuele Ricifari, Dirigente superiore Polizia di Stato Direzione Nazionale Anticrimine
Josep Maria Lahosa, Coordinatore Forum Spagnolo per la Prevenzione e la Sicurezza Urbana

Conduce
Gian Guido Nobili, Coordinatore FISU (Forum Italiano Sicurezza Urbana)

Giovedì 15 febbraio 2018, ore 21
Teatro Romolo Valli, Sala degli Specchi, Piazza Martiri del 7 Luglio

Tavola rotonda Buone pratiche per la sicurezza urbana tra l'Emilia e l'Europa

Partecipano

Comune di Reggio Emilia
Comune di Parma
Josep Maria Lahosa, Coordinatore Forum Spagnolo per la Prevenzione e la Sicurezza Urbana
Gian Guido Nobili, Coordinatore Forum Italiano Sicurezza Urbana
Emanuele Ricifari, Dirigente superiore Polizia di Stato Direzione Nazionale Anticrimine

Info e prenotazioni:
Segreteria Assessora alla sicurezza,
cultura della legalità e città storica
tel. 0522 45 6431 - 6463
segreteria.assessoremaramotti@comune.re.it

 

A partire dalla fine degli anni '90 le città italiane hanno dovuto affrontare il tema inedito della sicurezza urbana; anche Reggio Emilia non è stata da meno.Le analisi e le azioni dell'Amministrazione comunale si sono concentrate, per oltre un decennio, soprattutto nel quadrante della stazione.In questi ultimi anni abbiamo, però, assistito a nuovi fenomeni; diverse zone della città si sono rivelate fragili ed esposte ad un progressivo aumento di manifestazioni di degrado e di illegalità.Dopo un primo, e comprensibile, disorientamento, la cittadinanza ha reagito: protestando, segnalando e spesso organizzandosi in comitati e, recentemente, nei cosiddetti gruppi di controllo di comunità.

Da qui nasce la necessità di mettere a punto politiche pubbliche per assicurare ai cittadini e alle cittadine buone condizioni di vita e una serena convivenza nella rete urbana, attraverso azioni di prevenzione sociale e di contrasto a fenomeni di illegalità, inciviltà e disordine.

Sempre nella logica di un sistema integrato di sicurezza urbana, in coerenza con l'adesione di Reggio Emilia al FISU (Forum Italiano Sicurezza Urbana), alla cui base vi è l'idea che la criminalità, in quanto fenomeno complesso ed articolato, debba essere affrontata, non solo sul piano della repressione, ma anche con interventi volti a rimuovere o a circoscrivere le cause dalle quali origina, sono stati attuati interventi legati alla riqualificazione dello spazio urbano e dei legami sociali.

L'obiettivo principale dell'incontro è quello di creare un'occasione per imparare a comprendere e leggere l'andamento della delittuosità, delle sue manifestazioni sul territorio, delle innovazioni normative introdotte, grazie al confronto, a livello locale, nazionale ed europea, delle buone pratiche messe in campo da differenti territori, nella convinzione che, anche la correttezza delle informazioni, contribuisca alla sicurezza della città e alla qualità della democrazia.