Chi siamo

Le funzioni

La Polizia Municipale č il servizio di polizia amministrativa “della cittā”, da sempre deputato al presidio della vivibilitā del territorio ed alla tutela della corretto svolgimento della vita della comunitā.

Alle dipendenze dell’Ente locale più prossimo al cittadino, la Polizia Municipale rappresenta l’istituzione che si integra ed entra a far parte del vissuto quotidiano della città, garantendo il rispetto delle norme di legge, dei regolamenti nazionali e locali posti a tutela della corretta convivenza e del vivere civile.
L’Agente di Polizia Municipale “partecipando” alla vita della collettività, attraverso il presidio costante del territorio è divenuto un punto di riferimento, un interlocutore qualificato capace di orientare correttamente le richieste ed i bisogni dei singoli e dei gruppi, facendosi a sua volta tramite ed interprete degli stessi verso le Istituzioni.
Gli Agenti della Polizia Municipale rappresentano l’Amministrazione comunale e costituiscono i sensori e percettori delle esigenze dei cittadini, non soltanto nella specifica funzione della prevenzione dei fatti di illegalità, ma riguardanti in genere  qualsiasi esigenza dei cittadini.
La distribuzione sul territorio comunale, attraverso la creazione di Nuclei in ogni sede di Circoscrizione, permette al cittadino di raggiungere l’Amministrazione locale e le Istituzioni pubbliche attraverso l’Agente di quartiere, istituito a Reggio Emilia da molti anni.  
Questo tipo di organizzazione, a preminente carattere decentrato, è funzionale  all’esigenza di rispondere a bisogni nuovi dei cittadini,  cui fa fronte la Polizia Municipale attraverso un’attività  prevalentemente fondata sul radicamento territoriale, sulla conoscenza dei problemi locali e sulla costruzione di un rapporto di conoscenza e fiducia con tutti cittadini.

Di fatto, il complesso delle funzioni assegnate agli Agenti sono riferite sia alla percezione dei bisogni dei cittadini e dei quartieri in cui vivono, sia all’azione di prevenzione e repressione della illegalità attraverso il costante presidio del territorio ed il rapporto con gli abitanti.
Le funzioni proprie della Polizia Municipale sono previste dalla normativa di rango statale e regionale ed in particolare dalla Legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale - n. 65 del 7 marzo 1986 -  e dalla Legge Regionale Emilia Romagna, n. 24 del 4 dicembre 2003, recante disciplina della polizia amministrativa locale e promozione di un sistema integrato di sicurezza.
Sulla base delle fonti normative citate la Polizia Municipale:

  • vigila sull’osservanza delle leggi e dei regolamenti, nonché di ogni altra disposizione emanata dallo stato, dalle regioni e dagli enti locali;
  • adempie ai compiti di polizia giudiziaria, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati ed alle funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza attribuite dalle norme;
  • svolge funzioni di  polizia stradale, per la tutela della sicurezza della circolazione, tramite servizi mirati alla prevenzione ed all’accertamento delle violazioni in materia di Codice della Strada;
  • effettua servizi di vigilanza alle scuole, nei parchi, e nei principali luoghi di aggregazione sociale;
  • espleta controlli in materia di tutela del consumatore e vigila sul corretto svolgimento delle attività  commerciali, dei pubblici esercizi e delle attività di servizio;
  • espleta compiti di vigilanza in materia di edilizia, igiene ed ambiente;
  • collabora con le altre Forze di Polizia dello Stato;
  • presta opera di soccorso in occasione di pubbliche calamità e disastri.
Approfondimenti esterni Legge n. 65 del 07-03-86
Legge n. 24 del 04-12-03

Data di ultima modifica 20/12/2008