domenica, 26 ottobre 2014
Home     Contatti     Link utili     Cerca nel sito     Credits


Cristina Calzolari
Nata a Reggio Emilia, dopo la maturità si diploma in pianoforte presso il Conservatorio Cesare Pollini di Padova e in canto presso l’Istituto Musicale Pareggiato Orazio Vecchi di Modena.
Entra a far parte della Cappella Musicale di San Petronio a Bologna, dove si perfeziona con Sergio Vartolo e Gloria Banditelli; da quel momento inizia un’intensa attività nell’ambito della musica antica che la vede solista o in ensemble con direttori quali Antonio Florio, Rinaldo Alessandrini, Andrew-Lawrence King, Kees Boeke, Michael Radulescu e Ruben Jais.
Ha partecipato ai maggiori festival di musica antica quali Los Siglos de Oro (Spagna), Festival di Musica Antica di Brugge (Belgio), Festival di Ambronay (Francia), Musica e Poesia a San Maurizio (Milano), Festival di Musica Rinascimentale di Erice, Utopie Musik (Austria), Festival Taormina Arte, Festival de La Chaise-Dieu (Francia), Menuhin Festival di Gstaad, Settimane Musicali di Ascona.
Per il teatro d’opera ha interpretato il ruolo di Dama Disincantata nell’opera La liberazione di Ruggiero dall’isola di Alcina al teatro Metastasio di Prato per la direzione di Alan Curtis; il ruolo di Mater nel mistero provenzale Aines presso il Festival di Musica Sacra di Lucca; il ruolo di Roma nell’opera Il S. Alessio per la Sagra Musicale Umbra; il ruolo di Katchen nell’opera Werther diretta da Reynald Giovaninetti presso il Teatro Regio di Parma, il Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia e il Teatro Comunale di Modena; il ruolo di Speranza e Proserpina nell’Orfeo di Monteverdi sotto la direzione di Claudio Cavina in una tournée che ha toccato Italia, Spagna, Germania, Austria, Gran Bretagna, Israele e Stati Uniti.
Collabora stabilmente con la RSI - Radio Svizzera Italiana di Lugano, per la quale ha effettuato concerti e registrazioni sotto la direzione di Diego Fasolis, Robert King, René Clemencic, Alain Lombard, Michel Corboz e Claudio Abbado.
Si è dedicata all’esecuzione dal vivo di musiche di scena per il teatro di prosa con registi e attori quali Tamàs Ascher, Fabio Battistini, Giorgio Albertazzi, Alessandro Preziosi, Vittorio Sermonti, Gerard Depardieu.
Si dedica anche al repertorio contemporaneo: ha interpretato il ruolo di Seconda Donna nell’oratorio Passio Christi di Giancarlo Facchinetti nella prima esecuzione assoluta tenutasi al 41° Festival Internazionale Arturo Benedetti Michelangeli di Brescia, ha collaborato con l’ensemble Icarus, ha eseguito due prime assolute di Giorgio Battistelli per il Canto delle Anime, rassegna di letture e musica tenutasi lo scorso ottobre a Lugano ed è stata solista nella Messa Arcaica di Franco Battiato, eseguita insieme all’autore a Lecce e Caserta.
Parallelamente al canto svolge l’attività di pianista accompagnatore, specializzandosi nel repertorio lirico-vocale.
In questa veste ha tenuto concerti presso il Teatro Comunale di Alessandria, Teatro Comunale di Carpi, Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia, Auditorium del Conservatorio di Parma, Amici della Musica di Ferrara, Società dei Concerti di Ravello, Teatro Magnani di Fidenza ed è stata più volte ospite degli Istituti Italiani di Cultura in Germania, dove si è esibita nelle sale da concerto di Kiel, Wolfsburg e Oldenburg.
Suona in duo pianistico con Marcello Zuffa, col quale ha ideato ed eseguito per conto dell’Assessorato alla Cultura di Reggio Emilia lo spettacolo Cult Music (musiche di Beethoven, Rossini, Casella, Satie), omaggio musicale al centenario del cinema.
Si dedica da qualche anno anche all’esecuzione su strumenti antichi: è attiva con l’ensemble di musica medievale laReverdie (Festival di Stresa, Settembre Musica di Torino, MI-TO, Festival di Musica Antica di Anversa, Ravenna Festival, Rai-Radio3/I Concerti del Quirinale) e ha recentemente inaugurato il restaurato fortepiano custodito presso l’Oratorio di Santa Cecilia a Bologna con musiche di Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert.
Ha registrato per le case discografiche OPUS 111, Chandos, Arcana, Symphonia, Tactus, Naxos, Discantica, Naive, Glossa e per Rai-Radio3 Suite.

coccocola@libero.it